• spazionour

The First Supper

Questa performance, che ha avuto luogo durante l'estate 2015, è stata concepita con un obiettivo importante: l'integrazione in una situazione socialmente difficile, come quella presente nell'edificio in cui si trova Spazio Nour. Il cibo e la cultura della tavola sono al centro della performance, che è stata chiamata La prima cena, prendendo spunto dalla cultura religiosa cattolica e pensando all'Ultima Cena di Da Vinci. In The First Supper ogni abitante è invitato a portare il proprio posto a tavola, il cibo tipico della propria tradizione e della propria cultura. Questi elementi hanno lo scopo di far sì che la diversità diventi un punto d'incontro e non uno scontro tra diverse provenienze per il tempo di una serata.

Gli abitanti del palazzo di Bligny 42 sono stati molto ricettivi e hanno dato una risposta più che positiva all'iniziativa, creando un effetto domino che ha visto la tavola riempirsi di cibo e persone per più di quattro ore, rendendola un punto d'incontro tra culture di tutto il mondo, dal Giappone al Perù, passando per i paesi arabi e l'Italia. Gli ospiti, seduti uno di fronte all'altro, hanno potuto nutrirsi condividendo. Questo primo spettacolo è diventato il punto di partenza di molte altre cene che, grazie a questa performance, hanno innescato un processo di integrazione della popolazione.