Search
  • spazionour

Se ci fosse? idee di servizi collaborativi per Bligny 42

7 maggio 2018 dalle 18:00 alle 20:00, Spazio Nour.

Abbiamo chiesto agli studenti di immaginare cosa può diventare un monolocale vuoto in un contesto residenziale multiculturale quale quello di Viale Bligny 42.

63 studenti di più di 10 nazionalità hanno lavorato per 4 mesi, assieme agli abitanti del luogo, e a Spazio Nour e Fondazione Empatia Milano (FEM) guidati dalla docente Liat Rogel.

I loro progetti partono da un percorso empatico che ha permesso loro di entrare direttamente in contatto con il contesto e le persone che ci vivono. Da lì, con gli strumenti del design, sono nati spazi e attività, in grado di portare benessere, condivisione e autogestione.

Tra i progetti proposti appaiono: una lavanderia che funge anche da caffè, un sala per riparazioni e lavori fai da te, uno spazio per i bambini, un teatro multiculturale, uno spazio per il lavoro a maglia (spazio-knitting) e altro ancora. Ogni progetto è rappresentato da un modello in scala e da un breve video che ne spiega il senso, così, spazio e attività sono visti insieme.

Programma:

• 18:00 Benvenuto di Mahmoud Saleh Mohammadi, Spazio Nour

• 18:15 Empatia e Design - Liat Rogel, NABA

• 18:30 Presentazione dei lavori degli studenti

• 19:00 La forza dell’empatia - Petra Mezzetti, Fondazione Empatia Milano (FEM)

• 19:15 Aperitivo collaborativo


2 views

©2019 by Valentina Santoro.